TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Amazon chiede autorizzazione a droni in Usa

E-mail Stampa PDF

Il colosso del commercio elettronico ha inoltrato all'autorità statunitense FAA la richiesta di operare come vettore aereo con apparecchi a guida autonoma per svolgere consegne di merce.

Amazon Prime drone schema consegnaDopo gli annunci e i prototipi di droni per la consegna di pacchi, Amazon ha compiuto il primo passo formale per avviare il servizio negli Stati Uniti, chiedendo all'Autorità che regola l'aviazione commerciale l'autorizzazione a operare con velivoli senza pilota per la consegna di merci, che formalmente è indicata con la denominazione Part 135. La società di e-commerce lo ha fatto con una richiesta lunga 29 pagine dove chiede anche alcune deroghe all'attuale normativa. Il testo spiega che Amazon vuole avviare quest'attività con il suo drone MK27, che la società sta sviluppando da tempo e che ha già ottenuto alcuni certificati dalla stessa FAA, anche se come sperimentazione.
A questo apparecchio manca però il vero certificato di navigazione aerea che gli permetterebbe di volare per reali attività commerciali, quindi tra le deroghe Amazon chiede anche quella di avviare tali attività anche senza il certificato. Da parte sua, Amazon s'impegna a usare un drone idoneo al volo, che decollerà solo in condizioni meteo adatte e dopo l'analisi di eventuali vincoli. Dal punto di vista operativo, la società di e-commerce intende impiegare i droni solo se rispetteranno un tempo massimo di consegna di trenta minuti.
Un'altra importante deroga chiesta da Amazon è quella che impone il volo dei droni entra la linea di visuale del sito di decollo e in questo caso la società ha il precedente di una deroga simile concessa all'inizio di agosto. Amazon assicura che il suo drone ha un sistema di rilevare ed evitare altri velivoli in modo completamente automatico, grazie a sensori e algoritmi sviluppati dalla stessa Amazon.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 548

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed