TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

FedEx non volerà più per Amazon negli Usa

E-mail Stampa PDF

Fedex B767 B777 voloIl 7 giugno 2019 la multinazionale del trasporto ha annunciato di non voler rinnovare il contratto per il trasporto aereo dei pacchi venduti dal colosso del commercio elettronico. E annuncia un servizio di consegna sette giorni su sette.


La lotta per il controllo della filiera logistica nel commercio elettronico tra le piattaforme di vendita e i vettori diventa sempre più aspra e il colpo più recente viene da una dichiarazione diffusa il 7 giugno da FedEx con cui la multinazionale annuncia che non rinnoverà il contratto con Amazon per la consegna delle spedizioni dell'e-commerce attraverso il servizio di trasporto aereo FedEx Express negli Stati Uniti. FedEx spiega questa decisione come una mossa strategica per concentrarsi meglio sul mercato del commercio elettronico, evidentemente con l'obiettivo di rivolgersi ai concorrenti di Amazon (come Target, Walgreens e Walmart, quest'ultimo in forte competizione con Amazon) o ai produttori che vogliono operare direttamente nel commercio elettronico . Secondo l'integratore, questo mercato raddoppierà negli Usa entro il 2026, raggiungendo una movimentazione di cento milioni di pacchi al giorno.
Questa decisione riguarda solamente il trasporto espresso aereo all'interno degli Stati Uniti, quindi non ha effetto sugli altri servizi forniti da FedEx ad Amazon, come il trasporto aereo internazionale o quello nazionale terrestre. FedEx precisa che nel 2018 Amazon ha prodotto meno dell'1,3% del suo fatturato. Quindi, questa decisione non dovrebbe avere rilevanti conseguenze negative sui conti di FedEx, anche se probabilmente ne avrà di positive su quelle del suo principale concorrente globale, Ups, che secondo gli analisti raccoglierà questo traffico. È probabile anche che la stessa Amazon, attraverso la sua compagnia Prime Air, trasporti direttamente una parte del traffico lasciato da FedEx con i quaranta B737F noleggiati a caldo (numero che aumenterà nei prossimi anni).
Pochi giorni prima, il 30 maggio, FedEx ha annunciato che la sua divisione Ground per il trasporto terrestre inizierà a fornire da gennaio 2020 un servizio di consegna nell'ultimo miglio di sette giorni su sette per tutto l'anno, mentre oggi viene erogato solo nel periodo delle vacanze. Inoltre, l'azienda integra in Ground la consegna SmartPost, che finora era svolta dalla Posta, operazione che sarà completata negli Stati Uniti entro la fine del 2020. Infine, FedEx sta attrezzandosi per consegnare a domicilio prodotti di maggiori dimensioni e più pesanti, come televisori, mobili, tappeti, materassi e ricambi auto.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1627

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed