TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tribunale assegna integrazioni a lavoratori cargocity Malpensa

E-mail Stampa PDF

Il Tribunale di Busto Arsizio ha accolto i ricorsi di oltre cinquanta persone che lavorano per cooperative al servizio di Alha nell'area cargo dell'aeroporto per ottenere alcune integrazioni retributive.


Malpensa Cargocity alto ribalte camionIl sindacato di base Cub Trasporti comunica alcuni ricorsi presentati al Tribunale del Lavoro da una cinquantina di lavoratori delle cooperative Sltm (fino al 2015) e Ncl, che servono la piattaforma di Alha della cargocity di Malpensa hanno raggiunto una sentenza che accoglie le richieste dei lavoratori. Questi ultimi rivendicano il pagamento delle differenze retributive relative al minore orario prestato, rispetto alle 39 ore previste dal contratto di assunzione e il mancato pagamento integrale delle tredicesime, delle quattordicesime e di altri istituti contrattuali. Alcuni ricorrenti rivendicano anche differenze per errato inquadramento contrattuale.
In una nota, Cub Trasporti spiega che da anni vuole far rispettare il contratto nazionale in materia di livelli nell'appalto Alha, "calcolando i ratei degli istituti contrattuali secondo i principi stabiliti in materia". Inoltre, il sindacato rivendica che "non sia più consentito un uso arbitrario dell'utilizzo dei lavoratori secondo criteri discriminatori". Questi ultimi consistono nella chiamata al lavoro da parte delle cooperative in modo che alcuni lavorano con straordinari e altri molto meno delle 39 ore stabilite dal contratto.
Negli scorsi anni, aggiunge il sindacato, l'Ispettorato del Lavoro era intervenuto presso le due cooperative accertando alcune irregolarità, senza però causare alcun cambiamento. Quindi la sigla sindacale ha deciso di presentare i ricorsi in nome dei lavoratori che non avevano firmato verbali di conciliazione stipulati con l'azienda da altri sindacati. "Chi ha invece seguito la nostra linea dovrà avere il pagamento di tutti gli arretrati", precisa Cub Trasporti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 874

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed