Boeing colpita da virus informatico

Stampa

Il costruttore aeronautico conferma che alcuni computer hanno subito l'attacco del virus Wannacry, che non avrebbe però interessato la produzione.


Boeing 777 Freighter voloAnche Boeing è stata colpita dall'epidemia del visus informatico Wannacry, che da maggio 2017 sta infettando migliaia di computer di tutto il mondo. Il programma cripta tutti i dati del computer e per decrittarli bisogna pagare un riscatto in criptomoneta ai pirati informatici che hanno la chiave di sblocco. L'infezione di Boeing è stata rivelata dal quotidiano statunitense Seattle Times e si basa su una comunicazione diffusa all'interno dell'azienda dal responsabile del dipartimento della produzione di aerei commerciali, Mike VanderWel, che chiede agli esperti della Boeing di collaborare per contenere l'infezione. Dopo la pubblicazione della notizia, Boeing ha confermato l'infezione, ma definisce le notizie sui problemi casati dal virus informatico "esagerate e inaccurate". Una portavoce della società afferma che l'intrusione del malware è "limitata a un ristretto numero di sistemi". L'azienda ha già attivato le difese e comunque questo problema non danneggia produzione e consegne.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: