TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Nuova car carrier con bandiera Grimaldi

E-mail Stampa PDF

La compagnia marittima ha ricevuto il 12 settembre 2019 la Pure Car & Truck Carrier Grande Mirafiori dal cantiere cinese Yangfan, che ha capacità di 7600 ceu o in alternativa di 5400 metri per rotabili.


Grimaldi Grande MirafioriDopo la Grande Torino ricevuta a dicembre 2018, pochi giorni fa Grimaldi ha preso in consegna dal cantiere cinese Yangfan la gemella Grande Mirafiori, raddoppiando così il tributo al Gruppo automobilistico Fca, che è uno dei principali committenti della compagnia nel trasporto transoceanico di autoveicoli nuovi. Questa nave si affiancherà alle Grande Torino, Grande Halifax, Grande Baltimora e Grande New York per servire il collegamento settimanale tra Mediterraneo e Nord America. Questa rotta serve regolarmente quattordici porti: Gioia Tauro, Civitavecchia, Livorno, Savona, Valencia (Spagna), Anversa (Belgio), Halifax (Canada), gli scali statunitensi di Davisville, New York, Baltimora, Jacksonville e Houston, nonché quelli messicani di Tuxpan e Veracruz.
La Grande Mirafiori è lunga 199,90 metri, larga 36,45 metri, ha una stazza lorda di 65.255 tonnellate e viaggia a una velocità di crociera di 19 nodi. La nave batte bandiera italiana e Grimaldi sottolinea che è tra le Pure Car & Truck Carrier più grandi sul mercato: può trasportare circa 7600 ceu (Car Equivalent Unit) o in alternativa 5400 metri lineari di rotabili e 2.737 ceu. Grazie a quattro ponti mobili, la Grande Mirafiori può imbarcare qualsiasi tipo di carico rotabile (camion, trattori, autobus, scavatrici.) fino a 5,3 metri di altezza. Inoltre, la nave ha due rampe d'accesso, una laterale ed una di poppa, che può caricare unità fino a 150 tonnellate di peso. La configurazione dei vari ponti ed il sistema di rampe interne riducono al minimo il rischio di danni durante l'imbarco/sbarco delle unità rotabili.
Dal punto di vista ambientale, la Grande Mirafiori è una nave efficiente: ha un motore Man Energy Solutions a controllo elettronico, come richiesto dalle nuove normative per la riduzione delle emissioni di ossido di azoto (NOx), abbinato a un sistema di depurazione dei gas di scarico per l'abbattimento delle emissioni di ossido di zolfo (SOx). Rispetta anche le più recenti normative in termini di trattamento delle acque di zavorra. "Con la consegna della Grande Mirafiori, la nostra flotta si arricchisce di una nuova PCTC tra le più grandi, innovative ed ecosostenibili al mondo", ha commentato l'amministratore delegato del Gruppo Emanuele Grimaldi. "Il nome di questa unità richiama lo storico stabilimento Fiat, che proprio quest'anno ha compiuto 80 anni. Onoriamo così la lunga e fruttuosa partnership che ci lega da ormai mezzo secolo a una delle più importanti case automobilistiche al mondo".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 554

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed