TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Onorato a Toninelli “sei impreparato”

E-mail Stampa PDF

L'armatore Vincenzo Onorato risponde a stretto giro al ministro dei Trasporti, che ha accusato la Tirrenia di praticare tariffe elevate agendo in monopolio e chiede reddito di cittadinanza per cinquantamila marittimi.


Tirrenia ro ro Maria grazia onorato varoLa mattina del 17 gennaio 2019, il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli ha accusato la Tirrenia di praticare tariffe elevate in Sardegna perché opera in regime di monopolio e di voler quindi avviare una nuova gara per la continuità territoriale dell'isola entro il 2020. Nel pomeriggio dello stesso giorno gli risponde con tono piuttosto seccato Vincenzo Onorato, che controlla la compagnia marittima, dandogli in concreto dell'ignorante: "La sua è una dichiarazione di chi non sa e non ha preso le informazioni, pura campagna e demagogia elettorale", esordisce l'armatore. Poi spiega che Tirrenia non ha monopolio, perché "sulle linee per la Sardegna operano altre quattro compagnie: Grandi Navi Veloci, Sardinia Ferries, Grendi e Grimaldi". Sulle tariffe, precisa che non sono decise da Tirrenia, bensì dalla convenzione firmata con lo Stato "e spesso sono ben al di sotto dei limiti fissati dalla stessa".
Onorato approfitta per sottolineare che "per Onorato Armatori, di cui Tirrenia fa parte, lavorano 5000 persone, tutte italiane e rappresentiamo di gran lunga la prima realtà nazionale in termini occupazionali nei traffici per le isole" e sottopone un consiglio al ministro: "Includere nei provvedimenti per il reddito di cittadinanza i 50.000 marittimi italiani disoccupati a casa grazie a politiche confermate dai suoi predecessori e che servono gli interessi della lobby degli armatori a cui anche il signor Toninelli sembra rispondere. Del resto dal suo ministero dipendono anche i controlli sulle leggi a tutela dei marittimi italiani che vengono sistematicamente disattese dagli armatori". La nota termina con un invito: "Quando poi va in Sardegna si ricordi anche delle nostre 500 persone, tutti sardi, che lavorano ogni giorno su e per l'Isola".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 2039

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed