TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tirrenia aumenta traffico merci verso la Sicilia

E-mail Stampa PDF

La compagnia marittima ha aumentato nel 2018 il trasporto di rotabili da e per l'isola di oltre il 35%, aprendo la rotta alle imprese di autotrasporto di piccole e medie dimensioni.


Tirrenia Giuseppe Lucchesi moloIn una nota diffusa il 4 gennaio 2019, Onorato Armatori comunica che lo scorso anno la Tirrenia ha trasportato mezzo milione di metri lineare di rotabili in più rispetto al 2017 sulle rotte per la Sicilia. La nota precisa che "lo sbarco in forze del gruppo Onorato Armatori in Sicilia ha sbloccato e sdoganato, consentendogli l'accesso ai servizi delle autostrade del mare, tutto quel mondo dell'autotrasporto di medie e anche di piccole dimensioni che ne era stato escluso. Più di 1500 diverse società di autotrasporto hanno usato le navi Tirrenia per trasportare i loro mezzi sull'asse Nord-Sud su rotte strategiche come la Napoli-Catania, con un effetto tangibile e verificabile di decongestionamento della rete autostradale e con vantaggi economici e operativi ormai consolidati". Alla fine del 2018, il Gruppo armatoriale ha annunciato l'avvio di due collegamenti tra Napoli e Genova-Livorno, che sono in sinergia con la rotta Genova-Livorno-Catania-Malta.
Il vice-presidente e responsabile commerciale del gruppo, Alessandro Onorato afferma che "sulla Sicilia abbiamo vinto la scommessa, consentendo a questo mercato di dispiegare le vele delle sue enormi potenzialità e specialmente, anche attraverso investimenti concentrati oggi nel porto di Catania, ma destinati già nei prossimi mesi ad ampliarsi ad altri scali dell'isola, a fornire all'estesa platea di piccole e medie imprese dell'autotrasporto, che rappresentano l'asse portante dell'economia isolana, di accedere a servizi che, in situazioni di monopolio di fatto, erano preclusi e riservati a una ristretta cerchia di aziende di grandi dimensioni".
Il direttore commerciale merci, Pierre Canu, precisa che "nel numero delle aziende che ci hanno dato fiducia è riflessa l'attenzione che abbiamo dedicato e dedichiamo al rapporto con ogni singolo operatore dell'autotrasporto, attraverso un dialogo costante che è sfociato anche nella definizione di orari e scheduling tarati sulle necessità di consegna delle merci e quindi sulle esigenze reali dell'autotrasporto. E proprio questa attenzione ha rappresentato e rappresenta la chiave di un rapporto del tutto nuovo di collaborazione con l'autotrasporto".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 948

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed