TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Scoperta frode su carburante importato dalla Libia

E-mail Stampa PDF

La Guardia di Finanza di Varese ha sgominato un'organizzazione che ha attuato una frode sui carburanti da oltre 55 milioni di euro basata su una società milanese operante nel commercio di prodotti petroliferi.

Guardia Finanza Varese autocisterna pattugliaL'operazione XP è coordinata dal pubblico ministero di Milano Paolo Filippini e coinvolge due società e cinque persone indagate, che secondo gli inquirenti hanno attuato una frode carosello sull'Iva nel commercio di carburanti. La base della frode era una società milanese che ha una filiale operativa a Genova e che importava regolarmente carburante dalla Libia con navi di un armatore maltese (già arrestato nell'ottobre 2017 nell'operazione Dirty Oil). Ma nella distribuzione in Italia, la società usava società "cartiere" con false fatturazioni mentre di fatto cedeva in nero il carburante a despotici commerciali e distributori stradali, che così non pagavano l'Iva e potevano praticare prezzi più bassi dei concorrenti. Siccome le società di facciata non versavano l'Iva, l'imposta non veniva mai versata dall'intera filiera. I Finanzieri hanno rilevato che dal 2016 al 2017 l'organizzazione ha importato in Italia oltre 350 milioni di litri di carburante tramite trenta viaggi svolti da navi cisterna. Questo carburante ha prodotto fatture false per 308 milioni, con un'evasione dell'Iva di oltre 55 milioni.
Al termine dell'inchiesta, cinque persone sono state denunciate per utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti, distruzione ed occultamento di
documentazione contabile e autoriciclaggio. Inoltre, i Finanzieri hanno sequestrato 29 milioni di litri di benzina e gasolio, per un valore di 44 milioni, immobili, autoveicoli e 1,3 milioni in conti correnti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1371

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed