TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tunisia ha fermato la portacontainer Alexander Maersk

E-mail Stampa PDF

La portacontainer danese è approdata l'8 settembre nel porto tunisino di Sfax, dove il ministero dei Trasporti la ha bloccata per una vertenza degli spedizionieri relativa ai risarcimenti per l'incendio della Maersk Honam.


Il fermo della portacontainer Alexander Maersk (IMO 9164237) da 1092 teu avvenuto l'8 settembre 2018 nel porto di Sfax prosegue ancora. Il Governo tunisino spiega di aver preso questo provvedimento per tutelare i piccoli spedizionieri danneggiati dall'incendio della Maersk Honam, la grande portacontainer danneggiata lo scorso marzo durante la sua navigazione verso il Mar Rosso e poi ricoverata nel porto di Dubai, dove sono stati scaricati i container rimasti illesi. Dopo lo scarico e il reinvio dei container è sorta una vertenza tra gli spedizionieri tunisini e la compagnia danese sull'applicazione delle procedure assicurative, poste sotto la condizione del General Average chiesta da Maersk. Una situazione che penalizza gli spedizionieri, che spesso ottengono risarcimenti inferiori alla perdita. Così, il sequestro della portacontainer che compie servizi feeder nel Mediterraneo dovrebbe spingere Maersk ad adottare un atteggiamento più morbido verso gli spedizionieri tunisini danneggiata dall'incendio e può creare un precedente che altri Governi potrebbero adottare.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 774

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed