TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Avvocato UE considera illeciti aiuti a Tirrenia

E-mail Stampa PDF

Nell'ambito della luga causa sui finanziamenti pubblici alla Traghetti del Mediterraneo, l'avvocato generale della Corte di Giustizia Europea Nils Wahl ha espresso il suo parere che non rispettino le regole comunitarie.

Tirrenia-Epresso CataniaNessuna prescrizione per la vicenda degli aiuti di Stato che ottenne Tirrenia per Traghetti del Mediterraneo tra il 1976 e il 1980. Lo sostiene l'avvocato generale della Corte di Giustizia Europea nelle sue conclusioni di una vicenda che è approdata al Tribunale europeo, aggiungendo che secondo il suo parere tali aiuti furono illegittimi. Ora tocca ai Giudici emettere il verdetto. L'avvocato afferma l'irregolarità dei finanziamenti anche senza una formale liberalizzazione del trasporto marittimo, che entrò in vigore nel 1999.
L'avvocato sostiene che anche in mancanza di una formale liberalizzazione, gli aiuti forniti a Tirrenia falsavano o minacciavano di falsare la concorrenza e che avevano un'influenza sugli scambi tra gli Stati membri. Quindi le Autorità italiane non erano esonerate dal rispetto delle regole suoi nuovi aiuti di Stato, che prevedevano anche una notifica alla Commissione Europea. Perciò, gli aiuti ottenuti da Tirrenia dal 1976 al 1980 furono illegali.
Inoltre, se la Corte riterrà illegali gli aiuti non è scaduto il termine per recuperarli. È vero che la prescrizione della Commissione Europea dura dieci anni, ma ciò non incide sulla possibilità dei giudici nazionali di avviare il recupero se la legislazione nazione lo consente.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1264

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed