TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Divieto stipendi in contanti danneggia i marittimi

E-mail Stampa PDF

Il sindacato Fit Cisl lancia l'allarme sulle conseguenze negative per il personale imbarcato sulle navi della norma che vieta il pagamento degli stipendi in contanti, in vigore dal 1° luglio 2018.


Nave manovre gomeneDal primo luglio, in Italia nessuna impresa può pagare lo stipendio dei dipendenti in contanti, ma deve usare solo strumenti di pagamento tracciabili. Questa norma, attuata per contrastare l'evasione fiscale e contributiva, può creare problemi ai marittimi, soprattutto quelli imbarcati sulle lunghe rotte internazionali. Lo afferma una nota della Fit Cisl, spiegando che: "di norma, il datore di lavoro anticipa ai dipendenti una parte dello stipendio in contanti in modo che possano all'occorrenza comprare beni di necessità, come farmaci, e altro anche in località in cui la moneta elettronica non è ben accetta. Da quando il divieto è entrato in vigore riceviamo richieste di aiuto, per esempio da chi si trova a pagare alte commissioni se prova a prelevare banconote con le proprie carte in un Paese straniero".
Così, il sindacato ha esposto il problema al ministero dei Trasporti, il cui direttore Mauro Colletta ha inviato, il 26 giugno, una nota ai ministeri dell'Economia e del Lavoro per stabilire una deroga al divieto per i marittimi. "A oggi non ci risulta una risposta ufficiale dai due ministeri", dichiara il sindacato, che chiede al Governo un intervento immediato con un emendamento al Decreto Dignità perché "il divieto è una palese violazione di quanto previsto dal contratto collettivo nazionale e dalla regola A2.2 comma 2 della Mlc 2006, la Convenzione internazionale sul lavoro marittimo".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 583

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed