TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Maersk Alexander sbarca i migranti a Pozzallo

E-mail Stampa PDF

Nella notte tra il 25 e il 26 giugno 2018 la portacontainer danese – che era ferma al largo del porto siciliano dalla sera del 22 giugno – è approdata e ha scaricato i 108 migranti salvati al largo della Libia.


Maersk portacontainer pruaLa Maersk Alexander ha attraccato nel porto di Pozzallo poco dopo la mezzanotte, permettendo così lo sbarco di 108 persone salvate da un gommone al largo della Libia, seguendo le istruzioni della Capitaneria di Porto italiana. Ma dopo aver coordinato il salvataggio, il ministero dei Trasporti non ha permesso alla nave l'accesso al porto, lasciandola ancorata al largo per tre giorni. Si stima che il fermo della portacontainer abbia causato una perdita di 200mila euro al giorno.
Durante l'attesa, il Chief Technical Officer di Maersk, Palle Laursen, ha dichiarato al giornale danese DR News che la nave non è attrezzata per ospitare persone a bordo e che ciò rappresenta un grave rischio per la salute e la sicurezza dei migranti e dell'equipaggio: "Bisogna portarli in un porto il più velocemente possibile". Le navi della Maersk hanno salvato negli ultimi anni circa 2400 migranti nel Mediterraneo e la sola Maersk Alexander ne ha recuperati seicento. Il ministero sta impedendo ancora lo sbarco della nave della Ong tedesca Lifeline, che ha salvato 234 migranti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 605

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed