TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Charge migliora connessioni transadriatiche

E-mail Stampa PDF

Il 9 maggio 2018 si è svolto nella sede dell'ASP Mar Adriatico Settentrionale un incontro per definire il progetto Capitalization and Harmonization of the Adriatic Region Gate of Europe sul trasporto intermodale tra le due rive dell'Adriatico.

Venezia terminal Fusina mare renderingIl progetto Charge rientra nell'ambito del programma di cooperazione territoriale europea Italia-Croazia con Priorità 4 Maritime Transport e ha come capofila Ram Logistica Infrastrutture e Trasporti e la partecipazione dei porti di Venezia, Ancona, Bari, Ploce e Split, oltre a KIP (Cluster del Trasporto Intermodale) ed al ministero del Mare, dei Trasporti e delle Infrastrutture della Croazia. L'obiettivo è migliorare i collegamenti marittimi tre i due Paesi, sciogliendo anche la congestione della macro-regione Adriatico-Ionica. I partecipanti intendono anche potenziare il traffico merci e le connessioni tra i porti adriatici e preparare un quadro normativo per la sostenibilità del trasporto.
In una nota, Ram spiega che "Il progetto Adriatic Gateway ha visto l'elaborazione di studi relativi allo sviluppo di un accesso multimodale e articolato su più porti, per migliorare i collegamenti nel corridoio adriatico verso le piattaforme logistiche continentali dell'Unione Europea, mirando inoltre a favorire lo sviluppo di collegamenti strategici via mare nelle aree del Mediterraneo e del mar Nero, basati in particolare sull'utilizzo delle autostrade del mare".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 849

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed