TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

In container a Gioia Tauro la droga dell’Isis

E-mail Stampa PDF

La Sezione Antiterrorismo della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria ha sequestrato un ingente quantità di tramadolo proveniente dall'India e diretto in Libia.


Guardia Finanza Agenti autoIl porto di Gioia Tauro è noto come uno hub del traffico di cocaina, ma ora sta emergendo anche come snodo internazionale della cosiddetta "droga del combattente", ossia le pastiglie di tramadolo che l'Isis somministra ai miliziani per affrontare i combattimenti perché aumenta la resistenza agli sforzi fisici e ha una funzione eccitante. Un'indagine dell'Antiterrorismo e della Guardia di Finanza ha portato alla scoperta di un'ingente quantità di tramadolo (24 milioni di pasticche) in un container sbarcato nel terminal calabrese. Il contenitore era stato imbarcato in India e doveva proseguire il viaggio su un'altra portacontainer per la Libia.
Questo è il secondo sequestro di tale sostanza in Italia, dopo quello effettuato sempre dalla Finanza nel porto i Genova lo scorso maggio. Ogni pastiglia viene venduta sul mercato nord-africano a due euro e l'intero carico sequestrato a Gioia Tauro ha un valore di circa 50 milioni di euro. Gli investigatori sospettano che questo traffico sia gestito direttamente dall'Isis per finanziare le attività terroristiche e la guerra in Libia, Siria e Iraq. All'operazione ha collaborato anche la statunitense Dea (Agenzia contro il traffico della droga) e la Direzione Centrale dei Servizi Antidroga presso il Ministero dell'Interno.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1118

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed