TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il Sud traina i terminal portuali di Contship Italia

E-mail Stampa PDF

Nel 2016, i terminal container portuali della società hanno movimentato 5.219.000 teu, con un incremento dell'1,7% rispetto all'anno precedente. Ma gli andamenti variano secondo gli scali. Cresce il traffico intermodale ferroviario.


Gioia Tauro banchina MSC altoIl 1° febbraio 2017 Contship Italia ha diffuso i dati di traffico relativi allo scorso anno, che mostrano un incremento della movimentazione nei terminal portuali di 109mila teu. Ma l'andamento non è omogeneo nei vari porti serviti dalla società. Il Medcenter Container Terminal di Gioia Tauro resta quello più importante per volumi e il primo nel transhipment in Italia, con 2.797.000 teu, oltre 200mila in più rispetto all'anno precedente. Nel 2016 ha accolto per la prima volta una portacontainer da 20mila teu. Tale ripresa è spiegata dalla società anche dalle misure attuate per contenere i costi e altri provvedimenti per razionalizzare i processi sono previsti per l'anno in corso.
L'altro terminal portuale che mostra un segno positivo è il Salerno Container Terminal, che raggiunge i 375mila teu, con un incremento del dieci percento. Il terminal sta potenziando la capacità infrastrutturale con il dragaggio dei fondali, avendo l'obiettivo di accogliere entro la fine di quest'anno portacontainer fino a diecimila teu.
Il secondo terminal italiano di Contship per volumi movimentati è il La Spezia Container Terminal, che nel 2017 segna il passo con 1.172.000 teu, contro i 1.196.000 dell'anno precedente. Nel 2016 è cresciuta la quota di container instradati su ferrovia, che ha raggiunto il 31% di tutti i contenitori movimentati dalla struttura. Il raggio operativo dei treni raggiunge l'Europa meridionale e centrale.
Il Cagliari International Container Terminal ha movimentato 671mila teu, praticamente gli stessi dell'anno precedente (quando furono 686mila teu). Chiude l'elenco il Terminal Container Ravenna, anch'esso con una posizione pressoché invariata rispetto all'anno precedente: 204mila teu contro 212mila. Contship partecipa anche alla gestione dell'Eurogate Tanger, che ha movimentato 1.167.000 teu (contro 1.295.000 teu del 2015).
Nel trasporto ferroviario intermodale, la società cresce nelle sue tre realtà: l'operatore multimodale Hannibal, che ha movimentato 271mila teu (247mila teu nel 2015), la compagnia ferroviaria Oceanogate Italia, che ha operato 1.158.000 treni per chilometri (1.074.000 nel 2015) e il Rail Hub Milano che ha operato 5896 treni, contro i 5870 dell'anno precedente.
La presidente di Contship Italia, Cecilia Eckelmann-Battistello, ha commentato questi risultati affermando che "dimostrano come il Gruppo Contship Italia offra soluzioni di valore per i clienti, in un momento in cui sono quanto mai necessarie. Il settore dello shipping continua ad essere caratterizzato da instabilità e forte competizione, con le compagnie di navigazione impegnate a riorganizzare i loro network di servizi".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1562

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed