TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Consiglio Stato riapre cantieri al porto di Taranto

E-mail Stampa PDF

l Consiglio di Stato ritiene "improcedibile" il ricorso avanzato da un'impresa esclusa dall'appalto per l'espansione del molo polisettoriale del porto di Taranto, autorizzando quindi la piena ripresa dei lavori.


Taranto porto terminal container altoLa decisione potrebbe chiudere la vertenza attivata dal Consorzio Grandi Lavori contro l'appalto vinto dall'associazione d'imprese formata da Cantieri Costruzioni Cemento, Salvatore Matarrese e Icoteckne, iniziata al Tar di Lecce e approdata in seguito al Consiglio di Stato (che nei giorni precedenti aveva sospeso in maniera cautelare i lavori). Il verdetto del Consiglio deriva da una questione procedurale, perché il consorzio ricorrente non ha presentato una richiesta integrativa rispetto alle motivazioni del Tar (che aveva respinto il ricorso). A questo punto, i legali del Consorzio Grandi Lavori potrebbero avviare un nuovo ricorso contro la sentenza del Tar di Lecce, ma i lavori possono comunque procedere, dopo un mese di fermo.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1987

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca