TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Milleproroghe conferma rinvio sanzioni Sistri al 2017

E-mail Stampa PDF

La conversione in Legge del decreto 201 del 30 dicembre 2015 conferma il rinvio dell'applicazione delle sanzioni relative al sistema telematico di tracciamento dei rifiuti industriali.


Volvo FM cisterna serbatoi uomoL'ennesima proroga del Sistri, un sistema costato milioni di euro ma mai entrato in funzione, prevede che fino al 31 dicembre 2017 le imprese che non useranno il sistema non subiranno alcuna sanzione. Resta sempre in vigore l'obbligo d'iscrizione al Sistri e il relativo pagamento delle quote d'iscrizione, nonostante le richieste di sospensione provenienti da numerose associazioni di categoria, comprese quelle dell'autotrasporto. In questo caso, le imprese inadempienti hanno solo il beneficio di pagare metà della sanzione, fino al 31 dicembre 2016, come prevede il Milleproroghe convertito in questi giorni.
Quindi, anche per il 2016 proseguirà il regime del doppio binario, ossia prosegue il tracciamento cartaceo tramite l'apposito modello da compilare in quattro copie e la scheda di movimentazione dei rifiuti. Ricordiamo che le imprese devono pagare il contributo entro il 30 aprile 2016.
Prorogata per il 2016 anche la gestione del Sistri alla Selex, perché prosegue lo stallo della gara europea per trovare il nuovo gestore del Sistri. Nella Gazzetta Europea dello scorso giugno, la Consip ha pubblicato il pre-bando che fissa i requisiti per i candidati, prevedendo la consegna delle offerte per il 5 dicembre 2015. Ma finora non sono giunti comunicazioni sulla vicenda.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 16572

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed